Un caffè e un cappuccino “solo” 9 euro. É quello che succede nel cuore della Capitale, precisamente a piazza San Lorenzo in Lucina a pochi metri da Montecitorio.

Come riporta Il Messaggero, una ragazza seduta assieme a un amico al tavolino di un bar al centro di Roma, si è vista presentare il conto salatissimo: 3,50€ per un caffè e 5€ per il cappuccino.

Dal bar confermano ma aggiungono che il prezzo è quello riportato sul menù.

L’episodio si aggiunge agli altri innumerevoli casi dove i turisti, per il solo fatto di essere tali, vengono vessati con prezzi a dir poco scandalosi. Si, è vero, il luogo è turistico per eccellenza ma darsi una regolata non sarebbe affatto male. Anche perché poi i turisti, non  ritornano più.