Il codice da Vinci (The Da Vinci Code) è il quarto romanzo dello scrittore statunitense Dan Brown. Scritto nel 2003 e pubblicato in Italia nel 2004, il libro è oggi considerato uno dei maggiori best seller degli ultimi tempi: un vero e proprio caso editoriale, con oltre 80 milioni di copie vendute nel mondo.

Nonostante Il codice da Vinci abbia indubbiamente riscosso un successo planetario, numerose sono state le critiche rivolte dagli storici al suo autore, che gli recriminano da una parte rilevanti incongruenze storiche e documentarie, e dall’altra il presunto plagio del libro “The Holy Blood and the Holy Grail”, edito nel 1982. A tali accuse si è quindi aggiunta l’indignazione del mondo cattolico, risentito della messa in discussione del Vangelo. A dispetto delle critiche (e forse anche grazie ad esse), Il codice da Vinci è tuttavia oggi considerato tra i libri più conosciuti e venduti al mondo, con milioni e milioni di lettori entusiastici, che dopo aver scoperto Dan Brown, hanno fatto sì che anche i suoi precedenti thriller (fino ad allora passati in sordina) rientrassero nelle classifiche di vendita di mezzo mondo. Sulla scia di un simile successo, nel 2005 Dan Brown è stato inserito nella lista dei Time magazine’s 100 most influential people of the year. I suoi libri, tutti campioni di vendite, sono oggi tradotti in più di 45 lingue.

Di seguito la trama de Il codice da Vinci: Parigi. Il curatore del Louvre, Jacques Saunière, viene ritrovato morto in una delle sale del museo. Primo sospettato è il professor Robert Langdon, studioso di simbologia, che dopo esser stato convocato sulla scena del crimine con la scusa di una consulenza, viene interrogato dalla polizia. Grazie all’aiuto di Sophie Neveu, nipote dello stesso Saunière, Langdon riesce a fuggire. Insieme a lei dovrà ripercorrere attraverso indizi nascosti, enigmi e misteriosi artefatti, il percorso del Santo Graal, uno dei più grandi misteri della storia. La loro strada si incrocia però con quella di una misteriosa società segreta, nota come Priorato di Sion, che nasconde un antico segreto.  Se rivelato, questo potrebbe compromettere i fondamenti stessi del Cristianesimo.

Nel 2006, dal best seller è stato quindi tratto un film diretto da Ron Howard e distribuito dalla Columbia Pictures, con Tom Hanks nei panni di Robert Langdon. Recentemente è stata invece annunciata la versione per ragazzi del romanzo, disponibile dal prossimo settembre per la casa editrice Penguin Random House UK.

Oltre a “Il codice da Vinci”, Langdon è protagonista dei best seller “Angeli e demoni”, “Il simbolo perduto” e “Inferno”.  Altri noti romanzi dell’autore sono: “Crypto” e “La verità del ghiaccio”.