Per le autovetture come camion e furgoni può essere molto pericoloso percorrere le stradine di borghi storici, spesso troppo strette e poco agibili. Molte volte, però, gli autisti si addentrano ugualmente  in queste strade senza nessuna precauzione provocando danni non solo al proprio mezzo ma anche alle strutture circostanti.

È quello che è successo, ad esempio, qualche giorno fa nella frazione di Balbiana, a Manerba in provincia di Brescia. Un corriere poco attento ha attraversato con il suo furgone le stradine del centro abitato distruggendo letteralmente un arco del Quattrocento. Una residente di Balbiana, Irene Bettinzoli, ha voluto denunciare l’accaduto pubblicando le foto del misfatto sul suo profilo Facebook, aggiungendo un commento al vetriolo:

“Ecco cosa è successo oggi a Balbiana di Manerba. Un corriere ha distrutto un arco del 400 passando con il camion… Spero che le belle arti facciano una supervisione sulla ricostruzione“.

Ovviamente non sono mancate le risposte di altri internauti indignati per un errore del genere, che ha portato alla rovina di un bene architettonico: “Roba da matti….ke disastro“; “Non ci posso credere….! Un arco così e in uno dei luoghi più suggestivi di Manerba. La cosa triste è che fosse capitato in un luogo commercialmente attivo e appetibile, ci sarebbero delle conseguenze… Così cosa accadrà? Se ne va un pezzo di storia e di bellezza che appartiene a tutti – e non per calamità naturale ma umana e quindi x colpa accertata… – e chi interviene?“; “che peccato!!!!! ci sono passata sotto, ammirandolo sempre, centinaia di volte nei miei giri in bici…“.