Il 5 settembre riparte il Festival Mito e andrà avanti fino al 23 settembre, per un totale di diciannove giorni di musica che si dividerà tra Milano e Torino.

Per quest’anno 156 sono i concerti previsti che coinvolgeranno 4.100 musicisti e artisti.

Si parte dunque da Torino, dal Teatro Regio, con L’Orchestre National de France, diretta da Daniele Gatti, in quest’occasione verranno portate sul palco le musiche di Claude Debussy.

Il 6 settembre sarà poi la volta di Milano, presso il Teatro della Scala, sempre con l’Orchestre National de France e le musiche di Claude Debussy.

Il 7 settembre sarà dedicato al jazz, presso il Teatro di Verdura, a Milano, con il Bocconi Jazz Business Unit, e alla musica classica, presso l’Auditorium Giovanni Agnelli Lingotto, con l’Orchestre de Chambre de Lausanne, diretta da Christian Zacharias e le musiche di Beethoven.

Oltre alla musica classica e jazz, sarà presente anche il pop e la musica italiana d’autore.

Si esibiranno infatti anche Francesco De Gregori, Paolo Conte, Peppe Servillo e Marta sui tubi play Lucio Dalla.

Ci sarà anche la musica proveniente da paesi più lontani, come quella del Marocco e della Romania.