“Il matrimonio è la cosa più bella che Dio ha creato. La Bibbia ci dice che Dio ha creato l’uomo e la donna a sua immagine, cioè l’uomo e la donna che si fanno una sola carne sono l’immagine di Dio” ha detto Papa Francesco in Georgia. “C’è un’altra guerra mondiale” ha tuonato, riferendosi alla teoria del gender che vorrebbe distruggere il matrimonio. Un Papa che, poi, si è scagliato contro il divorzio (aumentato in maniera esponenziale negli ultimi anni): “Chi paga le spese del divorzio? Due persone. Ma paga Dio, perché quando si divorzia una sola immagine si sporca, paga Dio. E pagano i figli. Sapete quanto soffrono i bambini quando vedono le liti e le separazioni dei genitori?”. E ancora: “Si deve fare di tutto per salvare il matrimonio”.

Papa Francesco contro teoria del gender e divorzio

Ma a fare più scalpore è stata la presa di posizione contro la teoria del gender che Papa Francesco, senza mezzi termini, ha definito “il grande nemico” del matrimonio. E lo ha fatto parlando – per oltre un’ora – a preti, suore, religiosi e seminaristi nella chiesa dell’Assunta a Tbilisi. Infine, in merito alla sua visita in Iraq, sollecitata anche dal patriarca caldeo Louis Raphael I Sako (che aveva detto: “Abbiamo bisogno della vostra presenza, del vostro sostegno e del vostro incoraggiamento”), Papa Francesco ha risposto: “Inshallah”, ovvero “Se Dio vuole”. Ed è la prima volta che un Pontefice risponde usando queste parole.