Encomiabile l’iniziativa del pastificio “Rana” che ha deciso di donare un milione di piatti di pasta fresca al Banco Alimentare, l’onlus impegnata a raccogliere viveri per le persone più bisognose. Per sviluppare questo generoso progetto durante i mesi di dicembre e gennaio per ogni confezione venduta del prodotto “Duetto”, le confezioni di ravioli a due gusti, il pastificio provvederà alla donazione di un pacco di pasta all’associazione benefica.

L’idea è partita direttamente da New York che, dopo Verona, è diventata la seconda sede della famigerata azienda di tortellini. L’amministratore del gruppo Gian Luca Rana ha voluto spiegare da quale input è partita l’iniziativa:

“È una forma di responsabilità sociale che sento particolarmente come imprenditore. Concepisco l’azienda come una cellula, sana, attiva, costruttiva del tessuto sociale. Il profitto non è la misura ultima del successo. Il valore vero, sostanziale di un’impresa si misura in base all’impatto positivo che ricade sul territorio e sulla società“.

Lo stesso progetto benefico verrà sviluppato nella città americana grazie alla collaborazione del pastificio con la “Food Bank“, corrispettivo americano del Banco. In occasione del festival gastronomico “United Tastes of Pasta“, in cui numerosi chef internazionali realizzeranno nuovi menu a base di pasta fresca, per ogni piatto ordinato verrà donato un dollaro alla Food Bank. Insomma, tutte belle iniziative che il pastificio coordinerà attraverso la “Fondazione Famiglia Rana“, l’onlus che a breve sarà attiva sia in Italia che a New York.