Il Porto di Civitavecchia è attualmente uno dei principali scali delle crociere che arrivano in Italia e nel Mediterraneo in generale e, consapevole delle sue potenzialità, si è candidato per diventare un polo logistico centrale e di riferimento per le regioni comprese nel territorio Tirreno/Adriatico.

L’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, Pasqualino Monti, si prepara a rendere pubblico il proprio progetto in occasione dell’evento ‘2 giorni del Mediterraneo’ che si terrà i prossimi 11 e 12 luglio.

Questi due giorni dedicati al Mediterraneo si apriranno con la posa della prima pietra della nuova Darsena portuale che, come sostenuto dagli stessi organizzatori, è “simbolo di un nuovo sviluppo di rete in grado di porre a fattore comune, con il porto, le nuove autostrade, i collegamenti ferroviari e le capacità professionali”.

Il giorno dopo, il punto focale sarà il nuovo approccio al mercato crocieristico, qui Civitavecchia si preannuncia come porto leader in grado di offrire un’originale percorso di sviluppo del turismo del mare, come per esempio il parco archeologico ‘Made in Mediterraneo’.