Il Porto di Genova, che in questi giorni è stato protagonista grazie alla 52esima edizione del Salone Nautico di Genova, che si è appena conclusa, fa parlare di sé per due episodi che hanno dello straordinario.

Il primo riguarda la banchina a calata Zingari di cui cinquanta metri sono franati e caduti in mare.

Immediato è stato l’intervento della Capitaneria di Porto e dei vigili del Fuoco che hanno constatato che la zona era già stata transennata nei giorni scorsi proprio perché stavano per iniziare i lavori di consolidamento.

Questo crollo ha così provocato diversi danni alle condutture dell’acqua della zona, però non ci sono feriti.

L’altra notizia riguarda invece l’avvistamento di una capra che, nella notte del 12 ottobre, è stata vista circolare nel porto della città.

Anche in questo caso sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno scoperto che la capra era fuggita ad un marocchino che era sbarcato dal Nordafrica proprio con l’animale.

La capra è stata quindi recuperata e portata in salvo.