Procede la 52esima edizione del Salone Nautico di Genova, che ha aperto le sue porte al pubblico sabato scorso e che chiuderà il sipario domenica prossima.

Interviene anche Marco Doria al Salone ricordando quanto il Salone Nautico Internazionale sia “un evento molto importante in un momento difficile. Deve continuare a essere l’affermazione di una identità forte, oggi e negli anni che verranno”.

Ricordiamo infatti che nei mesi scorsi c’erano state alcune polemiche relative all’organizzazione dell’evento, vista e considerata la difficile situazione economica, ma anche in quel caso il sindaco della città aveva esortato gli imprenditori a credere in questo evento che porta sempre ottimi introiti nelle casse della città.

L’importanza degli investimenti in questo settore vengono sottolineati da Doria che precisa come quello della nautica sia proprio un elemento di “eccellenza del nostro Paese, per la qualità dei suoi prodotti e per la professionalità dei lavoratori”.

Quanto alla crisi ammette che “la sofferenza del comparto è evidente in termini di caduta del fatturato, in termini di perdita di posti di lavoro”.

“Circa 20 mila disoccupati negli ultimi tre anni”, specifica il sindaco.