Luciano Ponzetto, noto veterinario di Orio Canavese di 55 anni, è morto mentre stava cacciando in montagna, in Valle Soana. Ponzetto aveva attirato a sé le critiche degli animalisti dopo aver postato sui social network la foto in cui mostrava un leone ucciso in Tanzania. Ora, invece, il 55enne è deceduto scivolando in un dirupo profondo. Non sono serviti nemmeno i soccorsi a salvargli la vita: non c’era più niente da fare, era troppo tardi. E Luciano Ponzetto non ce l’ha fatta.

Veterinario che aveva ucciso un leone in Africa

Ponzetto non era uno sprovveduto, conosceva bene quella montagna e spesso andava a caccia in compagnia di un amico nel vallone del Rio Giassetto. Qualcosa, però, è andato storto e, a quota 2.200 metri nel vallone del Colle delle Oche, ha perso improvvisamente l’equilibrio ed è finito in un burrone profondo decine di metri. Un’ora e mezza dopo due squadre del soccorso alpino, coadiuvate dai carabinieri di Ronco Canavese, sono riuscite a recuperare il suo corpo. Il veterinario, però, era già morto, stando a quanto trapela.

Immediatamente è stato allertato il 118 e si è alzato anche l’elisoccorso per trasportare la salma del veterinario all’ospedale di Cuorgnè a disposizione della Procura della Repubblica di Ivrea per tutti gli accertamenti del caso.