Mentre a Lampedusa il numero degli immigrati dispersi diminuisce, e quello dei morti aumenta, su Twitter e su Facebook arrivano messaggi di vario genere da parte non solo degli italiani arrabbiati e sconcertati per quanto accaduto, ma anche del Papa che invita tutti alla preghiera per le vittime della tragedia, e dai politici.

Dopo il primo attacco della Lega nella persona di Gianluca Pini che ha subito colto la palla al balzo per accusare la coppia Boldrini-Kyenge di voler adottare delle politiche per l’immigrazione “buoniste” e “permissive”, è arrivata la risposta dello stesso Ministro dell’Integrazione che ha affermato: “Oggi è stato segnato un punto di non ritorno rispetto a questa forza politica. Se uno vuole prendere il palcoscenico, non è questo il momento per farlo. Imputare la responsabilità morale di quello che sta accadendo a Lampedusa, a me e alla presidente della Camera come ha detto Pini è offensivo per noi ma soprattutto per le vittime e per le coscienze dei cittadini italiani“.

Laura Boldrini ha preferito invece, non rispondere alla provocazione, ma far le valigie e partire subito per Lampedusa: ”Nelle prossime ore, compatibilmente con lo svolgimento dei lavori d’aula, sarò nell’isola a portare la solidarietà e il cordoglio della camera dei deputati“, così come Angelino Alfano che il Premier Enrico Letta afferma essere già in partenza: ”Fatto punto su immane tragedia Lampedusa con Alfano e vertici ministero che si recheranno subito sul luogo del disastro per i primi interventi“.

“Una tragedia infinita, un dramma inenarrabile”, dice il ministro degli Esteri Emma Bonino. Mentre il sindaco di Lampedusa, Giusi Nicolini, commenta: “È una tragedia immane. Basta! Ma che cosa aspettiamo? Cosa aspettiamo oltre tutto questo? È un orrore continuo”, ha aggiunto Nicolini. “Non sappiamo più dove mettere i morti e i vivi“.

Matteo Salvini, della Lega, invece, non riesce a evitare ulteriori commenti polemici e su Facebook dichiara: “L’EUROPA esprime ‘tristezza’ per i morti in mare. Ipocriti schifosi! Prima favoriscono l’immigrazione CLANDESTINA e attaccano la Lega, poi piangono. Assassini.”

E sulla tragedia di Lampedusa anche il commissario Ue agli Affari interni, Cecilia Malmstroem, ha commentato su Twitter: “Sono sconvolta. Dobbiamo raddoppiare gli sforzi per combattere i trafficanti che sfruttano la disperazione umana“.