Continua l’emergenza immigrazione nel nostro paese. La nave San Giorgio della Marina Militare nelle prossime ore attraccherà nel porto di Reggio Calabria per effettuare lo sbarco di 1.023 migranti di varie nazionalità soccorsi in mare.

A bordo della nave sono stati contati 798 uomini, 84 donne e 141 minori, disperati che cercano di avere una vita migliore nel vecchio continente e salvati in tempo prima di assistere all’ennesima tragedia in mare.

La Prefettura di Reggio Calabria ha convocato una riunione operativa per il coordinamento delle attività di primo soccorso e assistenza.

All’incontro hanno partecipato i rappresentanti del Comune Capoluogo, della Provincia, delle Forze di Polizia, della Capitaneria di Porto, della Direzione Marittima della Calabria e della Basilicata, del SUEM, della Protezione Civile regionale, dell’Azienda Sanitaria provinciale, dell’Azienda Ospedaliera, delle associazioni di volontariato e della Croce Rossa.

Circa 400 migranti saranno ospitati presso le due strutture del posto, gli altri saranno trasferiti in strutture, quasi tutte stracolme, fuori regione.