Un’impresa di pulizie americana di Austin, in Texas, ha lanciato un progetto al servizio delle donne malate di cancro. Tutto merito di Debbie Sardone, la fondatrice dell’azienda, che ha deciso di aiutare nel suo piccolo le persone che sono alle prese con le cure per la lotta contro il tumore.

L’idea è arrivata quando una signora ha dovuto rifiutare il servizio di pulizia perchè i costi delle cure che stava affrontando erano già troppo alti. A quel punto la Sardone ha avviato il suo progetto che, come riporta il sito Metro.co.uk, permette alla donne malate di usufruire gratuitamente del servizio della sua azienda. Da quel momento in poi Debbie ha, così, perseguito il suo obiettivo decidendo di non allontanare mai più dalla sua attività qualsiasi persona sia alle prese con un tumore. Un’iniziativa encomiabile che nel 2005 fu presentata ad una convention internazionale, convincendo molto altri imprenditori a seguire lo stesso esempio tanto che l’anno successivo fu creata l’organizzazione no-profit “Cleaning for a reason“. Grazie all’associazione benefica oggi sono stati raggiunti risultati importanti tanto che in totale sono state aiutate oltre 19.500 donne, le quali hanno avuto la possibilità di risparmiare complessivamente 5,5 milioni di dollari da poter investire nelle cure mediche.