Dovrà ringraziare per tutta la vita il suo angelo custode – che la vita gliel’ha salvata – questo bambino cinese di un anno, caduto dalla finestra del secondo piano di un palazzo. Quello che avrebbe potuto trasformarsi in un tragico episodio è accaduto il 18 maggio scorso, a Zhongshan City, nella provincia di Guangdong.

Le immagini sono state riprese da una telecamera a circuito chiuso e mostrano tutta la sequenza dei drammatici momenti.

Il bambino, forse rimasto incustodito per un attimo, si è sporto pericolosamente fuori dalla finestra: alcuni passanti, notandolo, si sono diretti all’interno dell’edificio, nella speranza di poter fare qualcosa per lui; altri, come l’ambulante che poi lo salverà, afferrandolo al volo, restano giù in strada, pronti a fare da “materasso” nel caso il piccolo cadesse. E così è stato: il bambino cade dalla finestra e l’ambulante, di nome Li, riesce a prenderlo tra le sue braccia.

Alla fine solo tanto spavento per tutti, soprattutto per la mamma del bambino. L’ambulante, il signor Li, ha poi dichiarato: “Non pensavo a niente in quel momento, avevo solo paura di non riuscire a prenderlo, è stato solo istinto umano“.