Mentre dal mondo arrivano notizie allarmanti sul numero di delfini morti per cause ancora sconosciute, dalla Baja California veniamo a sapere di un forte incremento del numero di balene.

Si conta infatti che, dal 2007 al oggi, nelle acque messicane, siano nati 3.553 cuccioli di balena grigia e, in particolare, il 2012 è stato l’anno dei record con i suoi 1.198 cuccioli.

I dati sono stati diffusi dal segretario dell’Ambiente messicano, Juan Rafael Elvira Quesada, che dichiara ‘i santuari del Paese si confermano così come luoghi idonei e sicuri per la riproduzione di questa specie’.

A sostenere questa tessi, ci sono le migliaia di balene che nuotano libere nei mari della Baja California, in particolare nel Mar de Cortes, dove amano riprodursi.

2.721 sono infatti gli esemplari, sia giovani che adulti, che hanno attraversato queste zone tra il dicembre 2011 e il marzo 2012, il numero più alto da quando, nel 1996, si è iniziato a tenere la contabilità ufficiale.

Se nel 2010 i neonati erano stati 183, nel 2011 sono saliti a 599 e nel 2012 hanno raggiunto quota 1.198.