Per la famiglia Gottardi si è chiusa tristemente la vicenda dell’incendio di Londra alla Grenfell Tower: il corpo di Marco Gottardi è stato infatti finalmente riconosciuto.

Il giovane architetto di San Stino di Livenza, in provincia di Venezia, è stato trovato accanto alla sua fidanzata, Gloria Travisan, già identificata circa una settimana fa, insieme alla quale aveva deciso di trasferirsi nella capitale britannica.

La conferma della notizia, che in qualche modo sigilla un periodo di incertezza, è stata data direttamente dal padre Giannino Gottardi, il quale è stato contattato dalle autorità britanniche: “Li hanno trovati insieme, come credevamo, uno accanto all’altro: tutto ora si è compiuto”.

A permettere l’identificazione sicura l’esame del DNA. Secondo le prime ricostruzioni i due giovani architetti sarebbero rimasti l’uno accanto all’altro dopo aver intuito che non si sarebbero potuti salvare dalle fiamme che stavano inghiottendo il grattacielo.

Sia Gloria che Marco avevano chiamato i genitori, sia per un ultimo saluto sia per rassicurarli. Ora si attendono solo i funerali, che verranno organizzati una volta che rientreranno in Italia le due salme.

Il rogo della Grenfell Tower, avvenuto nella notte del 14 giugno, ha provocato svariate decine di morti: al momento le autorità parlano di 87 vittime, ma il bilancio è ancora lontano dall’ufficialità.