Il bilancio provvisorio è di 12 morti e 15 feriti che sono rimasti coinvolti in un incendio scoppiato all’interno di un edificio a New York, nel Bronx. Non è ancora chiara la dinamica dei fatti: gli inquirenti stanno cercando di capire quali siano state le cause che hanno causato le fiamme. Tra le vittime ci sarebbe anche un bambino di meno di un anno ma il bilancio dei morti e dei feriti potrebbe continuare a salire nelle prossime ore. “Il peggior incendio mai visto in città” ha dichiarato il sindaco di New York, De Blasio. “Il fuoco è iniziato al primo piano e si è diffuso rapidamente ai piani superiori. Le persone non hanno avuto scampo” ha aggiunto il capo del Dipartimento dei Vigili del fuoco di New York City, Daniel Nigro, che sta coordinando l’emergenza.

New York, il peggior incendio mai visto in città

Sono più di 160 i pompieri e decine i mezzi di soccorso che si trovano sul luogo in cui è divampato l’incendio in una giornata di temperature polari.

Almeno 12 le persone che sono già state salvate dai soccorritori in uno degli incendi più gravi della storia di New York: tra i più devastanti ricordiamo quello del 1990 quando le fiamme, sempre nel Bronx, avvolsero l’Happy Land Social Club uccidendo 87 persone.