Disagio in mattinata per alcuni passeggeri che hanno scelto di servirsi dell’alta velocità: è stato infatti segnalato un incendio sul treno Napoli – Venezia 9984 di Italo.

Le fiamme si sarebbero propagate a partire dal vagone 5 e hanno avuto come conseguenza il blocco del convoglio nella zona rurale che costeggia Ferentino, in provincia di Frosinone. I

Il treno era partito dalla stazione Centrale di Napoli alle 8.50 e avrebbe dovuto raggiungere alle 14 Santa Lucia, a Venezia.

Ancora ignota l’origine dell’incendio, di cui il personale a bordo si è avveduto a causa del fumo che usciva da una carrozza: immediato l’utilizzo del treno di emergenza. Al momento i tecnici stanno tentando una verifica per capire come riparare il guasto.

Non essendo ancora noto quando il treno potrà ripartire i passeggeri hanno iniziato a protestare vivacemente, anche a causa dell’alta temperatura che viene avvertita all’interno delle carrozze, arrivata a toccare i 39 gradi: per arginare la calura sono state fatte aprire le porte di emergenza.

Gravi disagi per l’intera linea ferroviaria ad alta velocità, come rilevato dalle Ferrovie dello Stato in una nota ufficiale: “Dalle 10 il traffico ferroviario sulla linea AV Roma – Napoli è rallentato per un guasto a un treno passeggeri nazionale fermo fra Ceccano e Anagni. Attivata circolazione a senso unico alternato, su un solo binario, con ritardi fino a 60 minuti. In corso le operazioni di recupero del convoglio”.