Uno spaventoso incendio sul Vesuvio, a Napoli, ha allarmato per diverse ore gli abitanti del capoluogo campano. Il vasto rogo ha interessato il Parco del Vesuvio, nella zona tra San Giuseppe Vesuviano e Terzigno ma a quanto pare adesso la situazione sarebbe sotto controllo. Un’alta e densa nuvola di fumo si è alzata in cielo, dando l’impressione di uscire direttamente dalla bocca del vulcano: ad accrescere il vasto incendio soprattutto una serie di focolai che a partire dal pomeriggio di ieri avrebbero alimentato le fiamme, creando difficoltà per spegnerle.

L’incendio sul Vesuvio ha immediatamente allertato i soccorsi: sul posto sono infatti intervenuti il Comando Provinciale di Napoli del Corpo forestale dello Stato, un elicottero della Forestale,un mezzo regionale e quattro nazionali. Scopo dell’intervento, oltre a quello di spegnere l’incendio, evitare che potesse propagarsi maggiormente, devastando ancor di più la vegetazione e diventando un pericolo per gli abitanti, soprattutto a causa del forte vento che ha contribuito ad alimentare le fiamme. L’area interessata dall’incendio sul Vesuvio è stata infatti di circa tre ettari.

Gli inquirenti stanno anche cercando di capire se il grande rogo possa avere origini dolose (è una delle ipotesi principali). Per questo motivo è intervenuto anche il nucleo investigativo antincendio boschivo del comando provinciale di Napoli. Nel frattempo, su Twitter, molti utenti hanno postato le foto dell’incendio sul Vesuvio: come si può venire la colonna di fumo è davvero estesa e impressionante.