Un brutto incidente mortale, avvenuto sull’autostrada A20 Messina-Palermo, è costato la vita a Felice Galdino, un uomo di 40 anni residente a Barcellona Pozzo di Gotto (in provincia di Messina). L’uomo stata tornando presso la propria abitazione, a bordo di una jeep, quando, per cause ancora ignote, ha perso il controllo del suo mezzo, ha sfondato il guardrail ai bordi della strada ed è precipitato per circa dieci metri, poco prima della galleria Telegrafo (in direzione della città di Palermo).

La caduta si è conclusa con lo schianto al suolo e per l’uomo non c’è stato assolutamente nulla da fare, visto che è morto sul colpo molto probabilmente. Inutile anche l’arrivo del 118 dopo l’incidente, che non ha potuto fare altro che constatare la morte di Galdino. A provocare l’incidente in cui ha perso la vita il quarantenne potrebbero essere state anche le cattive condizioni meteorologiche che in queste ore stanno colpendo la Regione e che avrebbero potuto rendere più difficoltose le manovre su strada.

I vigili del fuoco sarebbero infatti intervenuti per soccorrere molti altri automobilisti in panne a causa delle strade allagata dalle abbondanti piogge. Basta pensare che lungo la Strada Statale 114 (tra Aci Trezza e Acireale) si è verificata una frana che ha bloccato il traffico ma situazioni di disagio si sono verificate anche a Lavinaio, Vampolieri e Mascalucia.  A causa del maltempo molti voli in arrivo su Fontanarossa sono stati dirottati all’aeroporto di Palermo.