E’ stato ritrovato l’aereo fantasma precipitato al largo dell’arcipelago delle isole Los Roques, in Venezuela. Il velivolo è stato localizzato a una profondità di 900 metri. Si era inabissato nel 2008 e a bordo viaggiavano anche 8 italiani, dei quali finora non si era saputo nulla.

Il piccolo aereo da turismo, un bimotore Let 410 della compagnia Transaven, aveva a bordo un totale di 14 persone: 5 venezuelani, tra cui il pilota e il copilota, otto italiani e un cittadino svizzero. Al tempo l’unico cadavere ritrovato fu quello del copilota, il 37enne Osmel Alfredo Avila Otamend.

L’aereo s’inabissò sulla stessa rotta lungo la quale, poco più di un anno fa, precipitò un altro velivolo con a bordo il figlio dello stilista Ottavio Missoni. Gli italiani scomparsi al tempo: Stefano Frangione, Fabiola Napoli, Paola Durante, Bruna Guarnieri, le figlie Sofia e Emma, Rita Calanni e Annalisa Montanari.