Incidente fatale ieri notte, lungo l’autostrada A14 in direzione Ancona, fra il bivio per la A25 e il casello di Città Sant’Angelo vicino a Pescara. A perdere la vita tre donne, mentre sono rimasti gravemente ferite altre cinque persone. Coinvolte nell’impatto sei autovetture e un mezzo pesante.

Stando ad una prima ricostruzione dell’accadimento, una delle auto coinvolte nell’incidente, una Fiat, dopo aver urtato contro un camion fermo in una piazzola di sosta, è finita in mezzo alla carreggiata. Dopo l’impatto la donna che si trovava alla guida della Fiat è scesa dal mezzo, e dopo che alcuni veicoli sono riusciti ad evitarla un camper l’ha travolta uccidendola. Il resto della dinamica dell’incidente, particolarmente complesso, è ancora da chiarire.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia autostradale del Coa di Pescara Nord, i sanitari del 118 di Pescara, Montesilvano (Pescara) e Chieti, Vigili del fuoco e personale dell’Autostrade per l’Italia.

Il tratto di autostrada A14 fra Pescara Ovest e Pescara Nord è stato chiuso per facilitare le operazioni di soccorso e la pulizia della carreggiata. Le vittime, che viaggiavano su tre mezzi diversi, sono Raffaella Cotechini, 35enne di Porto Sant’Elpidio (Fermo), Annunziata Caforni, 59 anni di Valle Castellana (Teramo), e Concetta Irmici, 75 anni di San Severo (Foggia).