Un terribile incidente mortale è accaduto nella mattinata di sabato 25 ottobre nei pressi di Roma. Sull’autostrada A1, vicino allo svincolo di Colleferro, in direzione Firenze, un tamponamento tra un autocarro leggero e un furgone per trasporto passeggeri ha provocato sei morti. Sul van viaggiavano nove persone. Cinque di esse sono morte sul colpo. Una bambina è stata trasportata in ospedale in condizioni gravissime, ma è morta poco dopo. Altre quattro persone sono rimaste ferite. Tutte le vittime sono di nazionalità cinese.

Gli incidenti sulla rete autostradale italiana, secondo le statistiche raccolte dall’Asaps (Associazione amici della polizia stradale), sono tornati a crescere nel 2013 (+3,2% contro un calo del 10.4% nel 2012). I morti sono diminuiti del 3,9%, mentre il numero dei feriti è rimasto stabile, sceso dello 0,8%. Nel primo semestre del 2014 invece gli incidenti sono diminuiti del 2,8%, ma le vittime sono aumentate del 3,4%. Sono morte 120 persone e 6.040 sono rimaste ferite. Nello stesso periodo dell’anno precedente ci furono 116 morti. Gli ultimi dati disponibili, quelli relativi a settembre 2014, vedono un calo negli incidenti del 6,2%. Sono dimezzate le vittime: 19 morti contro 33 registrate a settembre 2013. La media sull’intera rete autostradale è di 73 incidenti al giorno.

Foto: Domenico Marchi via photopin cc

PERDERE LA VITA IN VIAGGIO

Incidente Bolivia: morti tre turisti italiani

Incidente aereo Brasile: muore candidato presidente nello schianto

Incidente treno Svizzera: frana travolge convoglio e un vagone precipita, foto

Aereo caduto in Iran: schianto vicino all’aeroporto di Tehran, 48 morti