Brutto incidente per Valentino Rossi mentre si allenava facendo enduro: il campione della MotoGP, infatti, è caduto procurandosi una frattura di tibia e perone e finendo subito all’ospedale di Urbino dove è attualmente ricoverato. Nelle prossime ore verrà trasferito ad Ancona per essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

“Dopo un infortunio subito in allenamento, con una moto enduro, al pilota di punta del team ‘Movistar Yamaha MotoGP’ è stata diagnostica la frattura della tibia e del perone della gamba destra” si legge sul comunicato di Yamaha.

Il tweet di Max Biaggi:

Valentino Rossi, a rischio il Mondiale

Valentino Rossi si era già infortunato nel 2010 quando un incidente al Mugello gli era costato il terzo posto nel Mondiale e ben 40 giorni di stop. Adesso, invece, si parla di 30 giorni di prognosi: il campione della MotoGP potrebbe saltare gli appuntamenti del 10 settembre e del 24 settembre a Misano e al Gp di Aragon.

Valentino Rossi “non è ottimista”

“L’ho sentito, la gamba gli fa molto male e Valentino non è ottimista. È un casino. So che gli devono ancora fare una lastra e temono che ci sia una frattura. Per fare la radiografia dovranno tagliare lo stivale e Valentino mi ha detto che sente molto male”, queste le parole del papà di Valentino Rossi all’Ansa.

I successi di Valentino Rossi

Valentino Rossi ha conquistato nove titoli mondiali, ha vinto il Mondiale in quattro classi differenti e detiene il primato del maggior numeri di Gran Premi disputati consecutivamente nel Mondiale di velocità con 228 presenze.