Tragico incidente a Roma su via del Mare, la strada provinciale che collega la capitale al lido di Ostia, dove nel pomeriggio di domenica un violento scontro fra tre vetture ha provocato la morte di due bambine e quattro feriti.

Nonostante la tempestività dei soccorsi le due piccole, rimaste gravemente ferite, purtroppo non sono riuscite a sopravvivere alle conseguenze dell’impatto: la 13enne Valentina era stata portata immediatamente tramite elicottero al Policlinico Gemelli, mentre al sorella Alessia di 9 anni era stata portata a Ostia, dove era stata ricoverata al Grassi. Entrambe non hanno superato la notte.

Ancora non chiare le circostanze che hanno portato all’incidente avvenuto su via del Mare, all’altezza di Acilia, intorno alle 15.30. Le due bambine si trovavano a bordo di una Fiat Punto insieme alla madre, una 36enne brasiliana, che è stata coinvolta in uno scontro frontale con una Audi A4: nell’impatto le due ragazzine era state sbalzate fuori dall’abitacolo, dove erano poi state trovate dai primi soccorritori. Dalle analisi condotte sulla madre sembra che la donna guidasse in stato di ebbrezza, con un tasso alcolemico cinque volte superiore al limite consentito.

In codice giallo le due persone a bordo dell’Audi, un padre di 46 anni e il figlio minorenne, così come il 73enne a bordo della Fiat 500 coinvolta nell’incidente. Codice rosso invece per la madre delle bambine, trasportata all’ospedale Sant’Eugenio.

Sul posto sono arrivati gli agenti della polizia del Gruppo Mare. Secondo le prime ricostruzioni a causare l’incidente potrebbe essere stato un sorpasso azzardato, per quanto non sia stato ancora determinato chi possa essere considerato responsabile dell’accaduto.