Paura e disagi questa mattina a Olbia. Un traghetto della Tirrenia è rimasto infatti insabbiato dopo aver urtato il fondale.  A bordo, 2.300 passeggeri. La nave si è letteralmente incagliata prima di arrivare a destinazione, nel porto sardo. La situazione è stata risolta dopo due ore, quando due rimorchiatori hanno trainato il traghetto verso la terraferma con i vacanzieri finalmente distesi.

La Tirrenia stava coprendo la tratta Genova – Olbia. La direzione aeroportuale di Olbia ha fatto sapere: “I passeggeri stanno tutti bene. Durante le manovre di ormeggio, la nave ha preso un banco di sabbia e per precauzione si è fermata. Al momento, i nostri sommozzatori stanno verificando se ha subito danni”. Dopo un’ora, la notizia che lo scafo non aveva riportato danni e poteva riprende il mare, con destinazione Genova.

Disagi per chi al porto di Olbia attendeva di partire. C’è chi era pronto alle 8 e ha potuto iniziare a salire soltanto alle 11.30. “Vedevamo la nave ferma all’ingresso del porto. Era da 20 anni, ci hanno spiegato, che non accadeva”. Qualcuno, raccontando l’episodio, invece che di Tirrenia parla di Concordia. Evidentemente, lo spavento è stato tanto.

photo credit: - www.alessandrocorona.com - via photopin cc