Per la prima volta nella storia due papi si sono trovati contemporaneamente in Vaticano, all’interno delle Mura Leonine. Joseph Ratzinger è infatti tornato oggi dalla sua temporanea residenza di Castel Gandolfo, nella quale si trovava dal 28 febbraio, l’ultimo giorno del suo pontificato.

Questo periodo si è reso necessario per compiere i lavori di ristrutturazione a quella che sarà la dimora definitiva di Benedetto XVI: il monastero Mater Ecclesiae. C’era papa Francesco ad accogliere il predecessore all’arrivo. I due pontefici si sono recati insieme nella cappella del monastero per un momento di preghiera. Si tratta del secondo incontro tra loro da quando Jorge Bergoglio è salito al Soglio pontificio: il primo avvenne il 23 marzo.

L’ex convento è dotato di ascensore. C’è anche una camera per gli ospiti che sarà sempre a disposizione del fratello di Ratzinger, monsignor Georg. L’altro inquilino di questa residenza sarà Georg Gaensweinm prefetto della Casa pontificia ed ex segretario di Benedetto XVI.