La 21enne Sofia Nikitchuk, Miss Russia 2015, apparsa nelle scorse settimane sulla copertina della rivista “Stolnik” avvolta dal tricolore nazionale è ora iscritta nel registro degli indagati nell’ambito di un’inchiesta aperta dopo la pubblicazione. Lo scatto ha infatti creato non poche polemiche, dividendo l’opinione pubblica tra chi giudica la scelta artistica della rivista un insulto al Paese e chi invece difende il nudo della bellissima Nikitchuk.

La ragazza, eletta il 19 aprile 2015, compare fiera vicino al titolo “Il gusto della vittoria”: un omaggio – ha spiegato al Moscow Times Anna Reshyotkina, direttrice della rivista – al 70esimo anniversario della vittoria dell’Unione Sovietica e dei suoi alleati nella Seconda guerra mondiale. Le foto sono state realizzate a fine Aprile, quando la miss è tornata a casa dopo aver vinto il concorso. In bella vista solo le gambe lunghe, mentre il corpo sinuoso della reginetta di bellezza appare avvolto dal vessillo nazionale, ma per molti è un insulto al simbolo.

 ”Sono stata chiamata nell’ufficio del Procuratore e abbiamo avuto una conversazione di mezz’ora – ha dichiarato la direttrice del magazine. - Dopo aver concluso, mi è stato chiesto di rilasciare una dichiarazione in cui chiarivo chi fosse il responsabile. Chi, insomma, avesse deciso di stampare quella copertina. Mi sono presa la piena responsabilità di tutto“.

L’ufficio del procuratore della regione di Sverdlovsk ha in seguito reso noto di aver aperto un fascicolo sul caso. Il vilipendio della bandiera russa è un reato che comporta fino a un anno di carcere in Russia e numerose sono state le lamentele di chi si è sentito offeso dal dubbio gusto dell’immagine in copertina, ragione per cui si sarebbe aperta un indagine, il cui esito sarà reso noto il mese prossimo.

Sofia Nikitchuk, 21 anni, misure 88-63-91 per 177 cm di altezza, ha vinto il titolo di Miss Ekaterinburg nel 2014, e il 19 aprile 2015 si è aggiudicata il titolo di Miss Russia.