Terribile incidente in India, dove a Lapanga, cittadina dello stato orientale del Jharkhand, un treno ha colpito un minibus che stava attraversando un passaggio a livello ferroviario lasciato incustodito.

Nello scontro sono morte sul colpo 14 persone, tra cui 5 bambini: proveniente dalla stazione di Barkakana, lasciata intorno alle 9.30 della sera di ieri, l’espresso 13025 della tratta Howrah-Bhopal aveva appena iniziato a prendere velocità quando ha impattato violentemente con il mezzo che sta cercando di attraversare il passaggio.

Quando il conducente del treno è riuscito ad azionare il freno il minibus era già stato trascinato per circa un chilometro. Le autorità hanno subito predisposto un’indagine per stabilire le responsabilità del caso ed è già stata prevista una compensazione per le famiglie delle persone morte nell’incidente.

In seguito all’impatto la circolazione ferroviaria è rimasta bloccata per circa due ore. Secondo le statistiche ufficiali delle ferrovie indiane i passaggi a livello incustoditi sono al centro del 59% delle morti sui binari. Solo nello stato di Jharkhand sono presenti per 323 di questi incroci, il 36% dei quali rimane ancora senza controllo.

L’intero territorio del subcontinente conta invece circa 15mila passaggi a livello incustoditi: cifre enormi ma in linea con la vastità della linea ferroviaria indiana, tra le più grandi del mondo, in grado di servire circa 23 milioni di persone ogni giorno.