Attentato terroristico a Giacarta, fortissime esplosioni e attacchi kamikaze nella capitale Indonesiana hanno portato già sette vittime e diversi feriti. L’attentato è avvenuto presso il centro commerciale di Sarinah e in un locale della catena americana Starbucks Coffe in pieno centro. Esplosioni e spari anche nei pressi di un hotel di lusso della catena Marriot e presso ambasciate e uffici ONU.

La polizia riferisce che le incursioni hanno visto la partecipazioni di 10 e 14 uomini armati, 4 dei terroristi si sono fatti espolodere mentre altri quattro sono stati arrestati dalla polizia. Il presidente indonesiano, Joko Widodo, parla di “atti di terrorismo”.

Testimoni oculari parlano di diversi attacchi terroristici nelle zona centrale della capitale, dal caffè Starbucks alla zona vicina ai palazzi presidenziali e governativi. I media locali ed i social network parlano di un intenso scambio a fuoco avvenuto nella zona. La polizia ha circondato l’area, chiesto ai residenti che rimangano in casa e si allontanino dalle finestre.

La polizia ha comunicato che l’Isis aveva diffuso un avvertimento criptato: “vi sarebbe stato un concerto in Indonesia e che sarebbe finito sulle prime pagine”. Nell’ultimo mese le forze di polizia indonesiana e i servizi segreti erano riusciti a sventare diversi attentati terroristici proprio nella capitale.

Nei social network si trovano moltissimi video con i conflitti a fuoco ma le dinamiche non sono chiare.