Positiva la produzione industriale a febbraio 2017. Secondo i dati ISTAT, l’industria italiana cresce dell’1% rispetto al mese scorso. Un risultato positivo rispetto al segno meno registrato a inizio anno.

Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, febbraio 2016, la produzione industriale del Bel Paese è incrementata dell’1,9% nei dati corretti, e un decremento del 2% nei dati grezzi.

Fra i beni in maggiore crescita si segnalano questo mese i beni strumentali con +2,9%, beni intermedi con +2,2% e cala, invece, la produzione di energia con un -6,2% e beni di consumo con -0,2%. A livello settoriale, a febbraio 2017 crescono energia elettrica, gas, vapore ed aria con un 10,9%, fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati con +4,5% e attività estrattiva con +4%. Calano invece in maniera significativa la produzione di prodotti farmaceutici -5,8%, fabbricazione di computer e prodotti di elettronica, apparecchi elttromedicali di misurazione e orologi del 5,4% e industria tessile -5%.

In media, questo inizio 2017 segna un incremento della produzione industriale dello 0,9% rispetto al bimestre gennaio-febbraio 2016. Analizzando i dati su base annua l’ISTAT segnala un +7% nel settore energetico e +2,4% nei beni intermedi, mentre calano dell’1,5% i beni strumentali e dell’1,1% i beni di consumo.