Il padre è stato salvato dalla figlia diciottenne con un massaggio cardiaco visto su Grey’s Anatomy: la ragazza era assistita al telefono dai sanitari. La storia che ha dell’incredibile è accaduta a una ragazza delle provincia di Pistoia che ha salvato il padre da un’infarto praticando un massaggio cardiaco che aveva visto nella serie tv medical americana. 

La ragazza 18enne racconta che la madre l’ha svegliata alle 6 di mattina in panico perché il padre non dava segni di vita, non respirava. Le due donne, con una fredda e invidiabile lucidità, hanno immediatamente chiamato l’emergenza del 118 e nell’attesa ha iniziato a praticare il massaggio cardiaco che aveva visto in tv.

È la stessa ragazza a raccontare alla stampa: “Stavo dormendo quando, intorno alle sei, sono stata bruscamente svegliata da mia madre, perchè il babbo, che ha 54 anni, non si svegliava e non respirava più. Sono corsa in camera e l’ho trovato disteso sul letto, privo di coscienza. L’ambulanza è arrivata dopo soli 10 minuti, durante i quali ho continuato ad effettuare il massaggio cardiaco, senza fermarmi un solo secondo, assistita dall’operatore del 118 che era rimasto in collegamento telefonico”. 

L’uomo è stato portato d’urgenza in ospedale dove si è resa necessaria un’angioplastica coronarica che ha permesso di riaprire l’arteria responsabile dell’infarto miocardiaco acuto. Ora, dopo qualche giorno di monitoraggio, potrà tornare vivo a casa e abbracciare la figlia che gli ha salvato la vita.

Grey’s Anatomy è riuscito a salvare una vita.