L’Inter perde ma passa il turno

Brutta serata allo stadio Giuseppe Meazza per i circa 40 mila tifosi nerazzurri, i ragazzi di Stramaccioni hanno perso per due a zero contro lo Hajduk Spalato.
La qualificazione è stata in bilico fino alla fine nonostante per tutti era solo una formalità dopo la vittoria per tre a zero nella gara d’andata in croazia.
Il nuovo terreno di gioco è stato valutato positivamente dai giocatori in campo, ma ora passiamo alla partita, rispetto alla gara d’andata al centro della difesa si sono posizionati Samuel e Ranocchia, i due hanno regalato azioni su azioni agli attaccanti dello Hajduk Spalato e la qualificazione è stata raggiunta grazie ad alcuni interventi di Handanovic.
Lo Hajduk Spalato mette a segno un gol per tempo, nella prima frazione di gioco al 22esimo un netto fallo di Samuel concede agli avversari un calcio di rigore che viene trasformato da Vukusic, nella ripresa arriva il raddoppio al 58esimo con Vokovic che raccoglie un gross basso e a volo beffa Handanovic all’incorcio dei pali.
Nonostante la brutta sconfitta l’Inter passa il turno, per Stramaccioni c’è ancora tanto lavoro da fare.