Nonna e nipote stavano attraversando la strada quando uno scooter ha travolto la piccola di 4 anni e non si è fermato a soccorrerla. Stando ad una prima ricostruzione, infatti, i due si trovavano sulle strisce pedonali e l’auto si era anche fermata per permettere il loro attraversamento. Uno scooter, invece, ha sorpassato il mezzo a quattro ruote ed ha investito la piccola facendola balzare di tre o quatto metri. Presenti diverse persone intorno alle 16 di venerdì 7 aprile. L’uomo alla guida, intanto, si è fermato avvicinandosi alla donna che aveva preso in braccio la piccola. Poi, però, è tornato indietro ed è scappato in scooter.

Investe una bimba, denunciato imprenditore italiano

Si tratta di una vera e propria omissione di soccorso ai danni di una bimba di 4 anni: l’uomo, quindi, è stato rintracciato grazie all’inchiesta della Squadra interventi speciali della Polizia locale che è riuscita a risalire all’autore del gesto. Si tratta di un imprenditore italiano di 65 anni che viaggiava persino senza patente, già revocata, e senza assicurazione.

La bimba, invece, sta bene, è stata portata in ospedale: fortunatamente non ha avuto gravi conseguenze: “Le indagini della Polizia locale e la collaborazione dei cittadini hanno permesso di rintracciare l’uomo nel giro di poche ore. Si conferma un tasso altissimo che sfiora il 90 per cento di individuazione di chi non si ferma dopo un incidente. Prestare soccorso è sempre e comunque la scelta più giusta”. Il 65enne è stato denunciato a piede libero e gli è stato sequestrato il veicolo.