Una splendida iniziativa per aiutare i meno fortunati, nata in Iran e rivolta alle persone che vivono in strada e che hanno bisogno di vestirsi e affrontare il freddo di questi mesi. Si chiama #WallOfKindness, il muro della gentilezza, che consente a chiunque abbia un vestito, cappotto, maglione o anche scarpe che non usa più, di poterli donare posizionandoli in appositi attaccapanni installati sui muri di alcune vie. In questo modo chi vive per strada o chi ne ha semplicemente bisogno, può tranquillamente attingervi.

Se non hai bisogno, lascialo. Se ti serve prendilo”, questo lo slogan che capeggia sui muri colorati e che stanno avendo un grandissimo successo anche grazie ai social network e all’hashtag dedicato #WallOfKindness attraverso il quale chiunque può trovare un muro della gentilezza dove poter lasciare i propri abiti inutilizzati. L’iniziativa è nata nella città di Mashad nel nord dell’Iran da un uomo che ha preferito rimanere anonimo.