Dopo la Spagna e la Russia, il prossimo obiettivo potrebbe essere l’Italia. A dichiararlo è il canale di comunicazione utilizzato dal Califfato secondo quanto riferito dall’organizzazione americana Site che monitora le attività dell’Isis sul web. Una vera e propria minaccia al nostro Paese che, proprio nelle ultime ore, ha rafforzato le misure di sicurezza per il pericolo di attentati. L’allerta resta massima nonostante l’Italia sia uno dei pochi paesi a non essere mai stato colpito da un attacco terroristico.

Isis colpisce Spagna e Russia

Intanto sono state diffuse nuove informazioni relative all’attentato di Turku, in Finlandia, dove un 18enne marocchino – adesso ricoverato in ospedale  ha accoltellato 8 persone prima di essere fermato dalla polizia locale che parla di attacco terroristico. Tra i feriti c’è anche un’italiana, come ha reso noto la Farnesina: si tratta di una ricercatrice di 30 anni che era residente da tempo in Finlandia per motivi di lavoro.

Un’italiana tra i feriti in Finlandia

La donna sarebbe stata colpita ad una spalla e adesso sarebbe ricoverata in ospedale (ma fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita). L’Unità di crisi, infine, ha fatto sapere che sta seguendo da vicino l’accaduto e che sta fornendo ogni assistenza alla famiglia della ricercatrice italiana, colpita dall’attacco in Finlandia.