Prendete un artista del calibro di Daniel Ezralow, un designer poliedrico come Issey Miyake e gli atleti del team di ginnastica artistica maschile della Aomari University.

Cosa ne viene fuori? Un’esibizione unica, iponotica, come quella che si è tenuta lo scorso 18 luglio allo Yoyogi National Stadium di Tokyo.

Se la collaborazione tra il celebre coreografo e gli atleti porta nuove e interessanti mosse e movimenti nel mondo della ginnastica ritmica maschile, sono le creazioni dello stilista giapponese che esaltano i frutti di questa intesa.

Colori sgargianti, che giocano spesso sul ton sur ton, per linee e lavorazioni che vivono della continua ricerca che Miyake fa da sempre sui materiali.

Sembra infatti di vedere i suoi celebri abiti e accessori origamo sui corpi scultorei dei ginnasti, che vanno accompagnando i movimenti ritmici realizzati con la loro sinuosità.

Una collaborazione riuscita quindi, anche se non nuova.

Daniel Ezralow e Issey Miyake vantano infatti un’intesa di lunga data, che ebbe inizio negli anni ’80 e ’90 quando il coreografo partecipò alla direzione degli show parigini del designer.