Per la seconda volta Issey Miyake sceglie di raccontare attraverso un video la propria visione della moda che verrà.

Dopo aver presentato la FW 2013 attraverso un one-minute video, si torna infatti a parlare di short-movie anche per la SS 2014, che porta il tocco di Yoshiyuki Miyamae.

A rendere ancora una volta i capi della collezione moderni protagonisti del corto è Lisa Paclet, video maker con base a Parigi, in cui la maison sembra aver trovato un proprio alter ego.
Leggiadra ma allo stesso tempo incisiva è infatti la Paclet, nel riprendere i giochi di incontri e tensioni tra le modelle, che danno un volto e un corpo alla collezione.

Collezione che, come viene svelato immagine dopo immagine, vive di silhouette taglienti, in cui vengono riflessi i bagliori della luna e delle stelle.
Wearing Light, questa l’idea che vuole riassume la SS 2014 di Issey Miyake, è infatti una linea algida, eterea, estemporanea.

E tutto questo viene riportato sullo schermo, in uno short-movie che vive nel perfetto equilibrio di ogni singola componente.
La musica prodotta dalla Braun Tube Jazz band Project di Ei Wada, la scenografia dallo sfondo neutro, le riprese ricche di intensità di Lisa Paclet: da questo tutto a emergere potenti sono i capi della collezione, veri protagonisti di questo esempio di video arte.