Issey Miyake stupisce ancora una volta con la sua pre-fall 2013.

Una collezione dove nulla è scontato e stupisce, capo dopo capo, per tecniche e colori.

A dominare è il rosso e tutte le sue sfumature, perché fonte di ispirazione sono succosi frutti maturi.

A venire mixati sono diversi materiali, perché così vuole la tecnica steam stretch tanto cara al designer.

Prendono così vita capispalla e abiti dalle linee e lunghezze mai banali, che vestono una donna capace di vivere fuori dagli schemi.

Vere e proprie fantasie cedono spesso il passo ad accostamenti di colore che talvolta sfumano in un ton sur ton.

E poi ecco che irrompe potente lui, il nero.

Un’accurata ricerca di materiali e particolari abbinamenti di forme esaltano l’eleganza e la forza di questo colore, senza per questo oscurare le altre nuances che lo accompagnano.

Cotone e lana si incontrano e si intrecciano, giocando a rincorrersi proprio come avviene per i colori.

Nonostante diverse siano le linee che disegnano ogni capo, regalando effettivi visivi sempre differenti, questa pre-fall firmata Issey Miyake si svela come un’unica visione.

Le inusuali forme e le ricercate tecniche di lavorazione dei materiali riescono infatti a dare forma ad abiti che paiono origami, epressione di una stessa mente.