A luglio la produzione industriale italiana cresce del 4,4% su base annua e dello 0,1 rispetto al mese scorso. Una crescita che – fa sapere l’ISTAT – è costante da agosto 2016 ad eccezion di un piccolo stop a gennaio 2017.

A trainare questo fase positiva soprattutto i beni strumentali con un +5,9% sull’anno, beni di consumo +4,1%, intermedi +3,5% ed energia +3,3%.

Va forte soprattutto la produzione di autoveicoli con un 9,1% a luglio 2017 rispetto a luglio 2016. Buoni risultati su base annua anche l’attività estrattiva con un +8,4%, fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. con +8,0%, industrie alimentari, bevande e tabacco e fabbricazione di mezzi di trasporto +6,9%.

Calano invece i settori fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche, fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-0,6%) industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-0,5%).