Jean-Paul Gaultier dice addio al prêt-à-porter: questo quanto annunciato dalla stessa casa di moda, dove è stato specificato che lo stilista francese continuerà il suo lavoro nel mondo della moda dedicandosi esclusivamente alle collezioni di haute couture, ai profumi e alle nuove collaborazioni.

Dopo più di 38 anni quindi, il celebre stilista ha preso un’accordo con il maggiore azionista della maison, Puig, uscendo di scena con un’ultima collezione Primavera/Estate 2015 che sarà presentata il 27 settembre in occasione dell’imminente Paris Fashion Week.

Secondo quanto dichiarato dallo stesso stilista, la decisione è stata presa dopo aver appurato che il mondo del ready-to-wear non avrebbe lasciato alcuna libertà a idee fresche e innovative, impedendo allo stilista di esprimere la propria creatività per via delle troppe costrizioni.

Puig – che quest’anno compie il suo centesimo anno – ha acquistato la Jean-Paul Gaultier da Hermes solamente nel 2011 ma sotto il suo impero possiede altri marchi tra cui Carolina Herrera e Paco Rabanne, producendo essenze anche per Prada e Valentino. Dal suo canto, il brand Jeand-Paul Gaultier è nato nel 1977 e negli anni si è differenziato dalle altre case di moda grazie al suo stile unico e kitsch ma anche grazie al suo design innovativo, tanto da aver creato l’intero guardaroba per Madonna in occasione del suo Blond Ambition Tour del 1990.

photo credit: poweraxle via photopin cc

foto by InfoPhoto