Un giovane di Venezia è stato vittima di una rissa in discoteca a Jesolo, nel litorale adriatico, ed è in coma farmacologico all’ospedale di Venezia Mestre. La notizia riporta alla mente il tragico evento di Lloret de Mar dove ha perso la vita Niccolò Ciatti e gli stessi genitori del ragazzo veneziano hanno paragonato le due vicende.

Daniele Bariletti, 24enne originario di Venezia, non avrebbe mai pensato che una divertente serata in discoteca si potesse trasformare in un incubo che mettesse a repentaglio la vita. Il ragazzo ha subito infatti un’aggressione quando si trovava all’interno di un privè di un noto locale di Jesolo quando un giovane corpulento, probabilmente alterato, si sarebbe avvicinato e gli avrebbe gettato addosso una bibita.

Daniele avrebbe reagito e l’altro pare lo abbia colpito con due pugni al volto. Gli amici di Daniele avrebbero prestato i primi soccorsi all’amico ma la situazione è apparsa subito grave e una volta trasportato all’ospedale dell’Angelo di Venezia Mestre i sanitari hanno deciso di indurre un coma farmacologico. L’aggressore non è stato identificato e probabilmente la passerà liscia.

La vicenda è stata raccontata in una lettera di denuncia dei genitori di Daniele al quotidiano Corriere del Veneto che sottolinea che situazioni come queste sfuggano sempre più di mano a proprietari e addetti alla sicurezza dei locali.