Jessica Alba è una sorta di Wonder Woman: l’attrice si divide tra set cinematografici (sul quale ha appena finito di girare il nuovo Sin City), progetti di beneficenza, figli e anche servizi fotografici.

Proprio in quest’ultimo Jessica ha mostrato tutto il suo sex appeal che dopo 2 figli è decisamente immutato. Se bene con qualche aiutino dal signor Photoshop (impossibile non notarlo) Jessica Alba posa per il numero di luglio della rivista al maschile GQ: la tavola da surf gialla fa da contrasto al suo costume intero blue navy, labbra rosse scarlatte e pettinatura tirata indietro, come se fosse appena uscita dall’acqua.

Nell’intervista all’interno del numero l’attrice parla del suo ultimo lavoro cinematografico (appunto Sin City 2) dichiarando: “c’è molto più di me in questo film e faccio molto di più rispetto a quello che feci nel primo. […] Nel film si balla di più, ma è tutto collegato alla storia. Nancy è un po’ alcolizzata e incasinata, ed è anche depressa e arrabbiata. La danza riflette il suo stato d’animo”.

Di se invece dichiara. ”Mi sento più sicura, più a mio agio, più sensuale. Prima ero timida, spaventata e così insicura, mentre ora sono donna ed è diverso… sono più inibita. ” ma trova anche un piccolo spazio in cui parla di Paul Walker, collega nel film “Trappola in fondo al mare”: “era innocente come un bambino e era sempre invogliato a provare o fare qualsiasi cosa. Ha trattato tutti con rispetto e amore, non trattava nessuno diversamente per via di chi erano. Era davvero un amicone e amava così tanto la figlia da parlare di lei tutto il tempo. Non gli è mai interessato di Hollywood e neanche della fama”.

photo credit: zotyo2 via photopin cc

Leggi anche:

Miranda Kerr GQ: posa nuda per l’edizione inglese del magazine e rivela “mi piacciono le donne”