Jil Sander, per la prossima Primavera/Estate 2014, immagina un uomo che non rinuncia ai bermuda. Mai senza bermuda, di quelli ampi e con le pieghe. Una sorta di turista spensierato che ama giocare con tinte accese e fluo, come per esempio il fucsia fosforescente, e con stampe di impatto, bianche o nere.

In passerella, i bermuda ( o shorts) sono onnipresenti: appaiono praticamente in quasi tutti i look composti, abbinandosi a giacche rettangolari, camicie con maniche corte dal taglio classico, non mancano poi i pullover con effetto pixelato e le T-shirt in cashmere.

Per quel che riguardo le calzature, il brand propone il modello derby declinate in materiali quali il cuoio con elastici, che si intravedono quasi prepotentemente sotto pantaloni a tubo o particolarmente sottili, in ogni caso le lunghezze non superano mai le caviglie e sono caratterizzate da ampi risvolti. Il tutto abbinato a soprabiti ultra-leggeri e giacche a vento dalla foggia a camicia. Per i capi sartoriali poi lo jacquard floreale è protagonista, mentre per i look più sportivi è presente la pelle in tinta rosa opaco.

Un Uomo, quello di Jil Sander, che ama stupire e stupirsi con tagli netti e decisi e colori attuali e i suoi amatissimi bermuda.

(Seguite Silvia Raffa anche su makeupandtvseries.it e sul nuovo thestylepedia.com)