Il tribunale del calcio ha rifiutato la richiesta della Juventus per lo scudetto 2006

Dopo aver richiesta il risarcimento danni di 443 milioni di euro la Juventus ha richiesto anche la riassegnazione dello scudetto non assegnato al Tnas, l’organo si è dichiarato inpotente in merito e di non poter decidere sulla riassegnazione del titolo.
La Juventus lamenta un disparità di comportamento tra lei e la società Inter del presidente Massimo Moratti, dopo la maxi richiesta di risarcimento danni il presidente della FIGC si è dichiarato parte lesa, di conseguenza ha comunicato che nello scandalo di calciopoli se c’è qualcuno che dovrebbe chieere un risarcimento danni quello è proprio la FIGC per aver recato al calcio italiano una perdita di credibilità.
Il presidente del Coni Gianni Petrucci è disposto a sedersi a tavolino per parlare della questione e lo stesso presindete bianconero Andrea Agnelli sembrerebbe esser intenzionato ad accettare la proposta, nel clima più distensivo creatosi anche il patron nerazzurro Massimo Moratti è disposto a chiarire la questione dichiarando di accettare l’eventuale invito del rivale bianconero ma non quello fatto qualche tempo fa dal presidente della Fiorentina Della Valle.
L’onda lunga di calciopoli sembrerebbe andare verso una logica conclusione.