La pattinatrice azzurra palra del fidanzato escluso dalle Olimpiadi

Carolina Kostner per la prima volta parla del caso di doping dela fidanzato Alek Schwazer escluso dalle olimpiadi di Londra 2012.
L’amore tra i due ragazzi era sbocciato quattro anni fa proprio in occasione delle olimpiadi di Pechino dove il maratoneta di Bolzano aveva conquistato la medaglia d’oro, ora la pattinatrice azzurra difende il priprio ragazzo come uomo ma lo condanna come atleta ritenendo inaccettabile quello che ha fatto.
Carolina Kostner ha dichiarato: “Pagherà per quello che ha fatto, ma mi auguro che ritroverà la sua strada e si libererà dai suoi demoni, tornando, con umiltà e coraggio, ad essere la persona che era. Sono arrabbiata e delusa per come i giornali si sono occupati di Alex. Quando Alex ha vinto la medaglia d’oro a Pechino è stato in prima pagina un solo giorno; adesso, dopo questa vicenda, invece, è stato sulle prime pagine per diversi giorni. ‘Come sportivo ha fatto un grande errore. Ma come persona lo ammiro per il coraggio che ha avuto nell’ammetterlo pubblicamente. Spero torni a essere una persona serena”.