Essere in sovrappeso non vuol dire rinunciare alle proprie passioni, anche se si tratta di mettere in mostra un corpo che non rispetta i canoni di bellezza che impone la società. Lo sa bene Whitney Way Thore, una ragazza di trentun’anni del North Carolina negli Stati Uniti.

Whitney ha coltivato la passione della danza da sempre fin quando una disfunzione ormonale le ha fatto prendere peso improvvisamente, facendola arrivare a 172 chili. La sua forma fisica poteva ostacolarla nel ballo ma lei non ha voluto rinunciare e, con grande forza di volontà, ha continuato a danzare dando dimostrazione delle sue innate qualità. La ragazza ha, così, deciso di filmarsi mentre balla una coreografia molto sensuale ed il risultato è stato sorprendente. Il video caricato su Youtube ha fatto immediatamente il giro del web, accaparrandosi quasi 400 mila visualizzazioni. Nel filmato Whitney si muove con maestria tanto che quasi ci si dimentica dei suoi chili in eccesso. Dimostrazione del fatto che anche le persone in sovrappeso possono coltivare i propri sogni, così come lei stessa ha spiegato a “La Stampa”:

Il rifiuto sociale mi ha spinto ad andare avanti. Mi piacerebbe vedere un mondo in cui le donne non debbano per forza essere belle e siano valutate per altre cose oltre il loro aspetto”.

Con i suoi balletti sul web Whitney è così diventata una piccola star della rete tanto che adesso è una dei concorrenti del reality statunitense “My Big Fat Fabulous Life” (La mia grossa grassa favolosa vita) e lo scorso maggio ha pubblicato il suo primo libro.