Sia appena accennata oppure folta e indomabile, da oltre un biennio la barba è tornata di gran moda. E con essa si moltiplicano le ricerche psicologiche e di marketing per capire l’origine di questo trend. I risultati sono sorprendenti: gli uomini barbuti sono considerati non solo più virili e dominanti, ma anche più piacevoli dal punto di vista relazionale nonché più fortunati a livello sessuale, con una vita fra le lenzuola estremamente più proficua rispetto alle controparti dal look curato e pulito.

Vi è però un rovescio della medaglia: barba e baffi potrebbero essere d’intralcio a una carriera soddisfacente. Una ricerca condotta su 500 addetti HR di multinazionali rivela come al primo colloquio si tendano a preferire volti completamente rasati, perché la barba rimanderebbe a caratteristiche di leadership e dominanza aggressiva non sono sempre benvenute in azienda. Inoltre, guance e mento lisci garantirebbero un più facile accesso alle promozioni. Con una piccola eccezione: il cosiddetto look delle 5 del pomeriggio conquista anche il datore di lavoro più inflessibile.

Fonte: Daily Mail

Immagine: Portrait of a man grooming his beard with scissors via Shutterstock