Anche la Bibbia si adegua alla comunicazione moderna. Arriva infatti una versione del sacro testo tradotta completamente in emoji, forse per renderla più accessibile ai giovani nativi digitali. Il progetto, pubblicato in questi giorni su un famoso store per smartphone, pare abbia già conquistato un nugolo nutrito di utenti.

Intitolato “Bible Emoji: Scripture 4 Millenials”, il libro sfrutta la grande libreria delle emoji standardizzate per riscrivere ogni paragrafo della Bibbia, sostituendo a parole e versetti faccine e icone. In totale, 66 volumi digitali facilmente accessibili anche ai nativi digitali. Secondo quanto rivelato dalle fonti inglesi, l’idea sarebbe nata dall’analisi delle conversazioni sui social network, dove spesso le piattaforme – in particolare Twitter – limitano il numero di caratteri a disposizione per ogni status. Così in molti si vedono costretti a usare faccine e icone per sostituire le classiche parole, affinché il conteggio dei caratteri rimanenti si riduca. Al momento disponibile solo per dispositivi iOS, la Bibbia in emoji può essere scaricata da iTunes e App Store a 2,99 dollari.

Fonte: UPI