Vi ricordate il film del 1976 ‘La fuga di Logan’?

Il film raccontava di una realtà post disastro ecologico in cui gli abitanti del nostro pianeta vivevano nei sotterranei dove la loro vita era controllata da un computer.

Tutti giovani e felici, i ragazzi erano convinti di poter vivere in eterno.

Raggiunti i 30 anni, credevano infatti che il computer li avrebbe ‘rinnovati’ dando loro nuova vita.

La realtà era ben diversa, ne erano consapevoli alcuni di loro che cercavano così di fuggire.

Del gruppo dei dissidenti faceva parte anche Logan che, grazie all’aiuto di Jessica, tenda di scappare alla ricerca della vita in superficie.

A tentare di impedire la loro fuga c’erano un robot, Box, che agiva fuori dai confini ibernando i fuggitivi, e i Sorveglianti.

Gli interpreti originali della pellicola erano Michael York, Jenny Agutter e Farrrah Fawcett.

Quanto al protagonista del remake, Ryan Gosling, purtroppo arriva la conferma che non sarà nel cast, ci si chiede allora come il regista, Nicolas Winding Refn, reagirà alla notizia, visto che aveva dimostrato tutto il suo interesse nei confronti dell’attore.